LAURA CHIEFFO

Corso biennale di formazione professionale presso il centro Opus Ballet di Firenze , dipartimento di modern-contemporaneo e dipartimento Hip Hop. 2007/2009 : specializza a Parigi tutte le tecniche Hip Hop : locking, popping, New York style, breaking, house, con i seguenti insegnanti : Junior Almeida, Domìnique Lesdema, Babson, Capelà e frequentando i vari clubs , nei quali partecipa a diversi Battles. 2009 : borsa di studio presso i Botega Dance Company diretta da Enzo Celli. Dal 2012 ad oggi inizia un nuovo percorso :,si avvicina al Contact e partecipa a seminari di Contemporaneo con Loris Petrillo, Simona Bertozzi. Continua ad allenarsi in HipHop e Breaking e a sperimentare le varie connessioni tra queste discipline e la danza Contemporanea, lavorando con diversi breakers. Studia tecniche di improvvisazione (passing through , flying low) ESPERIENZE LAVORATIVE: lavora come ballerina in video clips di cantanti italiani e stranieri ; ballerina per diversi sponsor : Nike , Adidas. Danza nella compagnia di Hip Hop dell' Opus Ballet Meltin'Pot. Danza in vari festival di Hip Hop come ospite assieme ad altre importanti crews della scena italiana e straniera. Scelta in varie produzioni del coreografo Enzo Celli , presso i Botega Dance Company. Lavora con il coreografo Giancarlo Solinas. Danza per la cantante Iscra Menarini e il tenore Cremonini. Attualmente lavora con un Collettivo di danzatrici allo spettacolo di improvvisazione TO ME TO YOU e per la compagnia indipendente EKO DANZA, diretta da Roberta Zerbini. Ha danzato per la coreografa Nicoletta Cabassi nell'opera la Traviata, teatro Verdi di Padova. Insegna da qualche anno breaking, hiphop e danza contemporane, in diverse scuole di danza a Bologna.

 

Riccardo Cazzato

Dal 1976 al 1989 : Ginnastica Artistica Acrobatica al livello agonistico presso la Polisportiva Castellata Bologna.

Dal 1990 inizia la formazione in danza Conteporanea presso il Selene Centro Studi, sotto la direzione della coreografa Roberta Zerbini, (con cui collabora a tutt'oggi) secondo tecniche quali Graham, Limon, Cunningham.

Studia tecniche di teatro, uso della voce nella recitazione e nel canto, dizione e fonetica, presso Cimes dell'università di Bologna, Scuola di Teatro Galante Garrone e Arcanto.

Grazie a Edda Terra di Benedetto conosce le tecniche di stanislavskij e Gurdjieff.

Nell’autunno 2006 partecipa al seminario di teatro intensivo sul corpo e l’utilizzo della voce, condotto da Mamadou Dioume allievo e attore di Peter Brook.

Frequenta vari seminari di Danza Contemporanea con Isabel Dobouloze, Pierre Doussant, WimWandekeybus

Da autodidatta sviluppa tecniche di danza con bastoni di fuoco ed evoluzioni su trampoli.

Frequenta l'Accademia di danza della Biennale di Venezia diretta da Carolyn Carlson e guidata da un gruppo di docenti quali Larrio Ekson, Raffaella Giordano, Jorma Uotinen, Pedro Pauwels, Elsa Wolliaston, Kazuo Ohno,etc.

Seminari di composizione coreografica sulla base della tecnica di Rudolf Laban con Richard Haisma – Laban Institute of Movement New York e Valery Preston Dunlop – Laban Institute of London.

Segue seminari di danza Butoh con Isako Hirakawa, Yumiko Yoshioka, Susana Reyes, Masaki Yuana,

Atsushi Tekongushi.

Incontra la pratica dell'Aikido con Monica Casadei di Artemis danza e RobertoTravaglini

Nell'aprile 2016 interpreta “UNO” spettacolo di danza contemporanea e musica accidentale di Roberta Zerbini e Compagnia d'arte drummatica.

Attualmente tiene seminari e classi di danza contemporanea in vari centri in Italia. Collabora con vari artisti nella realizzazione di spettacoli e performance urbane.

Negli anni realizza ed interpreta vari spettacoli di arte di strada e danza col fuoco: Ritual of fire, Alchemy, Sul calar della sera, Lady and dragon.

Gennaio 2014 e 2013 in collaborazione con Eko danza di Roberta Zerbini, creazione di una performance per l'evento Setup fair (fiera d'arte contemporanea indipendente).

Nel 2008 collabora con il Selene Centro Studi all'organizzazione della GMD 08 (Giornata Mondiale della danza) che vede coinvolte le maggiori realtà artistiche del territorio bolognese e la partecipazione della Galleria d'arte moderna di Bologna.

Nell'estate 2008 realizza con la collaborazione della pianista Giulia Cammarota uno spettacolo dal titolo Piano forte e in mezzocorpo

Nel 2007 partecipa al progetto di performance interattiva FRAME 4 con la collaborazione di Roberta Zerbini.

Collabora a più riprese con Maristella Martella del gruppo Taranta power di Eugenio Bennato.

Dal 2004 al 2009 svolge attività didattica presso il Selene Centro Studi applicando un metodo di insegnamento per la danza delle diversabilità denominato dance ability.

Settembre 2003 partecipa alla ripresa dello spettacolo May day May day di Monica Casadei, che viene rappresentato in Francia, Belgio, Colombia e Italia.

Giugno 2003 coreografo e interprete di “àncora Mia” spettacolo di danza pittura e materiali sonori prodotto dal festival internazionale di danza “Corpi Multipli” a Lugo di Ravenna e presentato al Teatro Due di Parma.

Giugno 2002 debutta come coreografo, oltre che interprete, con lo spettacolo Eptenracu con le musiche originali della Compagnia D’arte Drummatica e prodotto dal festival internazionale di danza “Corpi Multipli” a Lugo di Ravenna.

Stagione 2000-2001 tourné con lo spettacolo Senza Domicilio Fisso della Compagnia Artemis diretta da Monica Casadei – Italia Francia Belgio Germania Colombia.

Giugno 2000 interprete nell’Opera Danzata “Vite immaginarie” musiche di M. Tutino coreografie di Ugo Pitozzi, produzione del Teatro Comunale di Messina.

Estate ’99 Partecipa allo spettacolo "Parabola"di Carolyn Carlson e Gianni De Luigi.

Dicembre ’98 – Mimo-danzatore all’interno dell’Opera L’Angelo di fuoco di Prokofiev per la regia di Cobelli, presso il teatro La Scala di Milano.

Settembre ’97 – Esperienza di mimo-acrobata all’interno dell’opera Zar Saltan di Luca Ronconi diretto da Lorenza Cantin, presso il Teatro Comunale di Firenze.

Inizia nel 95 la collaborazione con la coreografa Roberta Zerbini nella compagnia di danza EKO con uno spettacolo “Studi coreografici di Maurice Ohana, Story, Elaborazione in sette ”; sviluppato in tre appuntamenti (6-7-8 Febbraio ‘97) al teatro

S. Martino di Bologna e successivamente “C’sa jè” All’interno della rassegna Piazza Verdi e dintorni compagnia danza EKO.

Dal 1990 al 93 lavora come istruttore di ginnastica artistica presso la Polisportiva Castellata a Bologna.

 

 

PABLO TAPIA LEYTON
Laureato in danza con specializzazione in pedagogia con la massima votazione presso la facoltà d’ arte dell Università Accademia Humanismo Cristiano (Santiago del Chile, 2008)

Corsi di pensamento pedagogico e psicologia corporale presso la Universidad Católica de Chile.(2000- 2002) Partecipa a numerosi workshop con Claude Brumachon, (Danza Contemporanea), John Jahspere (Composizione Coreografica), Theo Clinkhard (Realese technique), Eugenia Estévez (Improvvisazione e Contact), Carlos Casella (Realese Technique), Paolo Benedetti (Floor Work e Acrobatica a terra).

Si forma inoltre grazie a stage di tecniche circensi (Acrobatica Aerea e Danza Verticale) Vince il concorso nazionale d’ arte (FONDART) negli anni 2008, 2009, 2012.

Esperienza lavorativa
Durante la sua carriera lavora come interprete in differenti compagnie quali Espiral, Movimiento, Balance (unica compagnia cilena di circo contemporaneo), Compañía de Papel con la quale vince nel 2009 il premio Altazor Miglior Coreografia e nel Ballet Nacional Chileno e come coreografo e performer per l’ industria cinematografica e televisiva. Danza per coreografi di fama internazionale come Claude Brumachon in “Los Ruegos” e Jerome Bel in “The Show Most Go on”. 
Partecipa come danzatore nel Festival de La Havana, Festival internazionale di Danza (Lima, Perù), Festival Internazionale di Cochabamba (Bolivia), Festrival de Nuevas Tendencias (Argentina), Festival “In Vitro” (Ecuador), Festival dell’ Anima (Italia). In Italia ha lavorato con T.I.D.A, Cie Twain, Roberta Zerbini, Fattoria Vittadini. Attualmente lavora come danzatore per la compagnia Enzo Cosimi.

Esperienze come docente
Negli anni 2008-2010 matura la sua esperienza come docente di danza contemporanea e moderna per il I e II anno del corso di laurea di Arti Sceniche dell’ Università del Cile e di floor work per il III anno.
Viene ingaggiato da diverse compagnie indipendenti come collaboratore esterno per la preparazione atletica ed espressiva dei performers negli ambiti della danza moderna, partnering, tecnica acrobatica.
Lavora inoltre come operatore sociale per i programmi “Creando Chile en mi barrio” e “Chile mas cultura” promossi dalla regione Metrpolitana rivolti a ragazzi senza nessuna conoscenza pregressa della danza.“Acciona”, corsi svilupati al interno di scuole con un alto livello di disagio minorile, patrocinato e financiato per il Ministero di educazione dal Cile. Tiene workshop all’ interno di numerosi festival di danza sudamericani in Perù, Bolivia, Ecuador, Argentina.
Approfondito negli studi di diverse tecniche corporali come Yoga, Pilates, Feldenkrais e Allenamento Funzionale.

GIANNALBERTO DE FILIPPIS

 

Pratica arti marziali cinesi per 14 anni, è la sua prima esperienza di studio del corpo e del movimento e rappresenta una radice fondamentale nel suo modo di pensare la danza.

Studia prima jazz e danza classica in Italia e nel 1998 lavora nella compagnia "Lyria" di Giulia Gussago a Brescia. Nel 1999 si diploma al London Contemrary Dance School e studia successivamente tecniche come Release, Limon, Contac e Improvvisazione con maestri quali Poul Douglas, Adam Benjamin, Fin Walker, Gill Clarke, Siobhan Davies, Jeremy Nelson e molti altri.

Come danzatore lavora in Svizzera nella compagnia "Molteni" di Philipp Egli e in Germania con Iztok Kovac (En Knap), Martina Labontè, Mikel Aristegui, in Israele con Niv Sheinfeld e in Italia con Luciano Padovani.

Nel 2003 e nel 2009 (per l'inaugurazione del Museo d'arte Moderna di Roma "Maxxi") lavora con la compagnia di Sasha Waltz.

Più recentemente, nel 2010, danza in Italia per la Compagnia AbbondanzaBertoni in "A libera Figura" e ancora, nel 2011, in uno spettacolo di gala al Teatro Piccolo di Milano.

Come insegnante guida diversi seminari di improvvisazione, Contact e Danza Contemporanea in Italia, Germania, Svezia, Brasile, e Israele.

Come coreografo presenta due lavori in Italia e Londra ("The Place Theatre"), "Drops of Memory" nel 2001 e "Touching feet under the covers" nel 2002. Nel 2008 crea "Paper Wall" insieme a Silvia Bertoncelli, duetto premiato al concorso coreografico Danz'è del Festival OrienteOccidente.

Copyright 2023 The Girls’ Choir. 

  • w-tbird
  • w-facebook
  • w-youtube
  • w-flickr
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now